Chef, ti disegno il piatto {per filo e per segno}

Filetto crudo di ricciola, maionese, cetriolini, salsa di soia, limone e olio | detta così sembra un piatto normale e invece era sublime. Pur senza riconoscerle si sentivano lavorazioni accurate e sapienti, rispettose dei sapori autentici delle materie prime orchestrate con garbo e un pizzico di audacia.

Appoggiato di traverso sul piatto trasparente il filetto era gentile nella sua consistenza tenera, carnosa e opaca.
La maionese invece era di un giallo sbiadito ma denso e se ne stava, a forma di spumino, accanto al filetto | spavalda, nella sua grassa cremosità, con la punta all’insù.

Allegre e sbarazzine fette di cetriolo giocavano a fare da pois. La pacatezza del loro tono verde spento celava una certa irrequietezza | un certo brusio irriverente saliva dal piatto in coro con la salsa di soia e la buccia grattugiata del limone. Pungenti ma delicati, come giovani adolescenti.

Ogni ingrediente ha la propria indole ma la diversità pare arricchire e appagare nell’insieme. Massima stima per chi fa da mediatore tra caratteri così diversi | per chi racconta scene o intere storie attraverso il cibo.

 

hdr


 

illu filo ferro ricciola B

Schermata 2017-11-14 alle 15.23.10

 

illu filo ferro ricciola A3

 

illu filo ferro ricciola A3.png

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: